Lista degli alimenti alcalinizzanti

Oggi ho alcune informazioni che voglio condividere con te per vivere in maniera più sana. Riguarda l'elenco dei cibi alcalini.

Da Teodor Tabarcea 

Oggi ho alcune informazioni che voglio condividere con te per vivere in maniera più sana.

Riguarda l’elenco dei cibi alcalini.

Il corpo umano è diventato sempre più provato, dopo averlo attaccato quotidianamente con ingredienti e alimenti trasformati, che ovviamente influenzano il suo livello di pH; Il pH è una scala di misura dell’acidità o della basicità di una soluzione acquosa. Sia gli acidi che le basi sono sostanze che a seconda della loro concentrazione possono essere anche molto corrosivi e pertanto sono irritanti per la pelle. La scala assume valori da 0 a 14. Dove un pH = 0 indica che la soluzione è molto acida, mentre un pH = 14 indica che la soluzione è molto basica. Un pH neutro è uguale a 7. Se mangi costantemente cibi semi-preparati, il tuo corpo è decisamente bombardato da cibi acidi, il che è un disastro, perché esso è programmato per vivere alcalino. Quindi, il fatto che stiamo indulgendo in cibi malsani è molto grave per la nostra salute.

Più cibi acidi assumiamo, più cambiamo il nostro livello di pH; questo acido è pericoloso e crea un ambiente pericoloso. Il nostro sistema immunitario si indebolisce e diventiamo vulnerabili a molte malattie. Un ambiente acido nel corpo rallenta i processi metabolici, da qui i chili in eccesso, l’invecchiamento precoce e altri disturbi.

L’unica soluzione è ripristinare l’equilibrio acido-base e l’armonia nel complesso sistema, che chiamiamo corpo umano. Possiamo farlo consumando quanti più alimenti alcalini possibili che diventeranno alleati della nostra salute. Ce ne sono molti e abbiamo una vasta scelta, mangiali con la consapevolezza che sono dei buoni alleati per la tua salute; ovviamente le persone sottoposte a trattamento per il diabete, ipertensione e altre condizioni, dovrebbero consultare un medico prima di inserirli nella lista alimentare quotidiana.

I riferimenti al pH, nell’elenco seguente, sono in relazione al fatto che una volta avvenuta la reazione nello stomaco con il succo gastrico, gli alimenti ingeriti hanno un’azione e un pH alcalino anche se all’esterno e durante la masticazione risultano acidi.

Vediamo quali sono:

  • Limone: il limone è un prodotto straordinario, con un sapore molto aspro, è un alimento alcalino con un pH 9; Il limone è un potente rimedio contro raffreddori e virus e ha forti proprietà antisettiche. Questo è un prodotto insostituibile per la pulizia del fegato.
  • Cetrioli: il cetriolo è un alimento alcalino che può rapidamente normalizzare i processi di digestione neutralizzando l’ambiente acido, inoltre questo ortaggio è composto per il 90% di acqua ed è molto benefico per le condizioni della pelle; ne bilancia il suo pH ed essa sembrerà più giovane.
  • Ravanelli: il consumo di ravanelli normalizza la peristalsi intestinale, riduce i livelli di colesterolo, migliora il metabolismo e l’attività del sistema cardiovascolare; è curioso che il massimo effetto si ottenga se il ravanello viene consumato separatamente, cioè non aggiunto all’insalata.
  • Sedano: il sedano rallenta il processo di invecchiamento, migliora il metabolismo, stimola la secrezione di succo gastrico e normalizza i livelli di zucchero nel sangue. La radice e le foglie di sedano contengono vitamine, minerali, aminoacidi e oli essenziali.
  • Aglio: questo prodotto aromatico non è solo un alimento alcalino, ma anche una fonte importante per rafforzare l’immunità. L’aglio è famoso per le sue proprietà antibatteriche e il suo aroma unico lo rende un ottimo condimento per tutti i tipi di piatti.
  • Avocado: questo frutto esotico normalizza l’equilibrio acido di base, essendo ricco di vitamine, aminoacidi e acidi grassi monoinsaturi, che rafforzano il sistema cardiovascolare.
  • Melone: il livello di pH di questo alimento è di 8,5. Il consumo di melone è raccomandato in caso di calcoli alla vescica, malattie renali e raffreddori; lo stesso si può dire dell’anguria. L’anguria è favolosa quando si tratta di pulizia del colon: è un alimento super alcalino con, come ho detto, un pH di 8,5, è ricco d’acqua (95%) e fibre; un alimento molto sano.
  • Grano saraceno: il grano saraceno può riempirti di energia per un’intera giornata; assicurati di includere questo cibo alcalino nel menu, per garantire ottime condizioni del sistema cardiovascolare. È un sostituto ideale per il grano, in più questo alimento alcalino accelera il metabolismo.
  • Banana: la banana è un frutto straordinario, essendo un’eccellente fonte di energia, pectina, amido, vitamine, ferro ed endorfine. Questo frutto è un ottimo prodotto per il sistema digestivo, ma anche per la salute dei reni.
  • Cicoria: un’alternativa perfetta al caffè, che ha anche un impatto positivo sul sistema nervoso e abbassa i livelli di zucchero nel sangue.
  • Frutti di Bosco: essendo molto alcaline, oltre alla fonte di vitamine e microelementi, i frutti di bosco sono ricchi di fibre e antiossidanti, rallentando il processo di invecchiamento.
  • Broccoli: questo tipo di cavolo è ricco di vitamine e microelementi necessari per il corretto funzionamento dei reni e del tessuto osseo; Se mangi questo cibo cotto al vapore, puoi abbassare il colesterolo LDL.
  • Ananas: essendo ricco di vitamina A e vitamina C, l’ananas è efficace nel trattamento di angina, polmonite e artrite e previene lo sviluppo di aterosclerosi e il suo succo è famoso per la sua capacità di rafforzare la memoria. L’ananas è molto adatto nelle diete.
  • Uva: l’uva è utile per rafforzare l’immunità e prevenire le malattie oncologiche; questo alimento alcalino normalizza la pressione sanguigna e allevia i dolori articolari. L’uva è un eccellente fonte di antiossidanti è ricca di vitamine.
  • Cavoletti di Bruxelles: il suo consumo è raccomandato in caso di aterosclerosi, cardiopatia ischemica, costipazione, diabete, allergie e persino insonnia; L’alto contenuto di acido folico rende i cavoletti di Bruxelles un prodotto perfetto per le donne in gravidanza, inoltre molti nutrizionisti affermano che si tratta di un alimento che previene il cancro, ma non ci sono ancora studi per dimostrarlo.
  • Mango: la polpa di mango contiene vitamine, minerali, fibre e pectina; Il frutto è un antidepressivo naturale e stimola una sana perdita di peso. Questo frutto è un rimedio straordinario quando si tratta di pulizia del colon.
  • Spinaci: sembra che nessun’altra pianta abbia una composizione così benefica per la salute. Gli spinaci sono una parete protettiva contro l’asma, il diabete, l’anemia e il cancro ed è estremamente benefico per pelle, capelli e denti; È un’eccellente verdura che abbonda di vitamine.
  • Germogli di erba medica: i germogli di erba medica hanno una composizione unica: contengono enormi quantità di vitamine, aminoacidi, minerali e clorofilla; L’erba medica aumenta il livello di emoglobina nel sangue, riduce i livelli di colesterolo e normalizza il funzionamento del sistema cardiovascolare. I germogli di erba medica sono facili da digerire ed equilibra i valori ormonali.
  • Semi di lino: questo alimento alcalino è molto ricco di fibre e vitamina E. Le sue proprietà antinfiammatorie sono molto benefiche per le donne in menopausa; è fondamentale inserirli nel menu.
  • Papaia: l’aroma di questo prodotto esotico ricorda la mora, ma ciò che lo rende assolutamente unico è il contenuto di papaina, un enzima che migliora la digestione soprattutto dopo aver mangiato carne. Molti considerano questo alimento alcalino un lassativo naturale, quindi può pulire molto bene il colon.
  • Olio d’oliva: un altro alimento alcalino ricco di vitamina E e acidi grassi monoinsaturi, motivo per cui è così raccomandato.

Altra frutta e verdure sane con un alto livello di pH sono la quinoa, che mantiene un livello equilibrato di glucosio nel sangue; pompelmo, questo frutto è un’ottima fonte di vitamina A e C; alghe marine, un’ottima fonte di ferro; arance, combattono virus e influenza; carote, verdure che contengono beta-carotene e supportano la vista; Cavolfiore, questo alimento è un sostituto salutare del pane; i crauti, un alimento prebiotico che dovresti includere nel tuo menù.

Alla fin dei conti verdure e frutta sono alimenti alcalinizzanti. È ora di ringraziare ciò che la natura ci offre per la nostra salute, sta a noi fare le scelte giuste e sbagliate.

Il mio consiglio che ho messo in pratica e sta funzionando tutt’ora, è quello di alimentarsi per il 50% con un’alimentazione alcalina e non processata in modo tale da neutralizzare il restante 50% acido; inizia facendo la lista degli alimenti che mangi durante la giornata e se noti che il cibo alcalino è solo il 10% della tua lista togli un alimento acido e aggiungine uno alcalino. Con il tempo vedrai che ti sentirai meglio e vorrai raggiungere quel 50%.

Quale di questi alimenti ti piace di più per poter aggiungerlo nella tua lista?

Ci vediamo nel prossimo articolo per il miglioramento dello stile di vita!

Teodor Tabarcea

Shopping Basket