Il personal trainer

Qual è il personal trainer ideale? Deve avere il fisico scultoreo?  Deve essere laureato?

Qual è il personal trainer ideale? Deve avere il fisico scultoreo?
Deve essere laureato?
Quali sono le caratteristiche di un professionista che possa definirsi tale?
La figura del personal trainer si basa su stereotipi che hanno radici molto profonde.
Purtroppo in Italia manca la cultura del movimento, basta pensare al valore dato all’educazione fisica nelle scuole, considerata come la valvola di sfogo degli studenti.
Fin dai primi anni di scuola dovrebbe essere data una certa importanza a questa materia in quanto insegna ai bambini a conoscere il proprio corpo.
Il risultato è una popolazione sedentaria con più o meno gravi problemi posturali dati da uno sviluppo muscolare non adeguato.
La cultura del proprio corpo è quindi messa in secondo piano e vista come qualcosa di non necessario e legato solo ad un fattore estetico.
“Il personal trainer è quello che ci fa diventare più muscolosi”.
La verità.
In realtà un personal trainer, come un istruttore di qualsiasi disciplina sportiva, deve essere una figura certificata dagli organi competenti in primo luogo.
In secondo luogo deve aver sperimentato sulla propria pelle tutto quello che vuole proporre per riuscire a comunicare al cliente le proprie sensazioni e opinioni.
Questo è importantissimo perchè il cliente sceglie di farsi seguire da un professionista di cui si fida e con cui è entrato in sintonia.
Punto terzo, il personal trainer deve riuscire a comunicare e capire emozioni e sensazioni del cliente per adattarsi alle sue necessità.
Dobbiamo immaginare questa figura come un triangolo dai 3 lati uguali.

Il personal trainer.

Il primo lato è il SAPERE: il PT deve avere una formazione adeguata che gli consenta di confrontarsi con i terapeuti e le altre figure sanitarie per il bene del cliente e deve rimanere costantemente aggiornato.
Il secondo lato è il SAPER FARE: il PT deve capire il senso più profondo di quello che propone e non c’è modo migliore di metterlo in pratica in prima persona. Deve capire come un esercizio o una tipologia di allenamento influenzano fisicamente e psicologicamente la persona.
Il terzo lato è l’ESSERE: il PT deve essere vero e autentico, deve riuscire a comunicare col proprio cliente e deve riuscire a entrare in empatia e ottenere la sua fiducia. Il PT non lavora solo sui muscoli, ma se conosce bene il suo mestiere sa che tutto quello che fa influenzerà anche la psiche della persona. Questa è un’arma potentissima nelle sue mani, a patto che sappia utilizzarla, altrimenti gli effetti saranno estremamente negativi.
Questi 3 punti devono essere molto bilanciati, altrimenti si potrà avere una persona molto preparata ma che non ha idea di come far vedere un esercizio al cliente, oppure una persona capacissima e abilissima ma che non riesce a trovare la soluzione ad un problema del cliente perchè non riesce a capire quali sono le sue lacune.
Qualche consiglio.
Per concludere qualche consiglio utile.
Il professionista giusto:
Deve essere una figura certificata.
Deve ispirare fiducia.
Deve aver messo da parte il proprio EGO.
Deve motivarci.
Deve riuscire a spiegare un concetto in molti modi diversi se non capiamo.
Deve essere umile e sempre pronto ad imparare.
Deve farci sentire bene.
Questi sono alcuni dei punti più importanti di questa figura tanto contestata.
Dobbiamo ricordare che ogni figura professionale ha la sua importanza, un chirurgo non sarà mai un personal trainer come non sarà mai un idraulico, e un personal trainer non potrà mai sostituire il nutrizionista – dietista o il fisioterapista.
Il fisioterapista entra in gioco quando c’è già stato un problema, il compito del PT è far sì che non si arrivi al problema, lavorando sulla prevenzione.
Diffidate da chi vi vuole vendere la verità assoluta che va contro a decenni di ricerca e di studi.
Il Sacro Graal della forma fisica è solo uno, la volontà di cambiare.
Ciao

Shopping Basket

CI STAI GIÀ LASCIANDO?

TI OFFRIAMO UNO
SCONTO DEL 10%​

Solamente per oggi ti offriamo un codice di sconto del 10% solo per te!

Copia il codice 10IMPTRAINER e incollalo nella sezione “Have a coupon?” nella pagina dell’acquisto.