Piccolo manuale di sicurezza personale

Oggi voglio darti qualche piccolo ma utile consiglio per evitare spiacevoli sorprese.

Oggi voglio darti qualche piccolo ma utile consiglio per evitare spiacevoli sorprese.
Innanzitutto vediamo quali sono i luoghi e le situazioni più pericolose:
Strade buie e di periferia.
Zone poco trafficate.
Girare da soli per strada.
Andare in giro con oggetti di valore in vista.
Dare troppa confidenza ad estranei.
Adesso andiamo ad analizzare questi punti con le opportune spiegazioni.
Strade buie e di periferia.
Quando cala il buio la gente solitamente torna a casa e non rimane in giro, quindi in caso di aggressione è meno probabile trovare qualcuno che venga in nostro aiuto.
In periferia solitamente non ci sono attività in cui potersi rifugiare, in caso di bisogno, come bar, tabacchi o ristoranti.
E’ buona regola quindi evitare lunghe passeggiate in queste zone di notte.
Girare da soli per strada.
Quando si è soli è più probabile essere presi di mira da malintenzionati soprattutto se si è donne.
Questo perchè chi vuole farci del male nota una certa inferiorità e tende ad approfittarsene per raggiungere il suo scopo.
Consiglio quindi di preferire tragitti che passino in zone molto affollate.
Andare in giro con oggetti di valore in bella vista.
In questo caso non è la netta superiorità che invoglia l’aggressore ma il richiamo del valore di un determinato oggetto.
Gioielli, laptop, o anche portafoglio e cellulare, ormai oggetti di uso comune ma con un notevole valore di mercato, possono attirare l’attenzione di chi, alla ricerca di soldi facili, è pronto ad aggredirci.
Sarebbe meglio evitare di andare in giro da soli con la borsa della gioielleria, del negozio di telefonia e informatica da cui siamo appena stati a fare shopping.
Dare troppa confidenza ad estranei.
Un malintenzionato, trova mille modi per riuscire ad adescare la sua vittima. Un’indicazione stradale, una sigaretta, una critica o un insulto senza motivo.
Bisogna assolutamente evitare di dare confidenza ad estranei se siamo soli. Bisogna inoltre evitare di rispondere a frecciatine o insulti e far scaldare i toni, perchè si potrebbe arrivare ad un’aggressione anche se non era preventivata.
Cosa fondamentale è comunque l’attenzione, bisogna saper interpretare i segnali che ci vengono inviati dai nostri sensi e anche dal nostro istinto. Ma su una cosa non si sbaglia mai, se ci si sente in pericolo, buona norma è andarsene e chiedere aiuto. Non bisogna mai cercare di fare gli eroi, perchè c’è la nostra vita in ballo.
Infine, posso consigliarti di frequentare un buon corso di autodifesa o rivolgerti ad un esperto che sappia creare un programma personalizzato adeguato alle tue esigenze.
Ciao.

Shopping Basket