Come purificare e prenderti cura dei tuoi polmoni (anche se fumi)

Ciao a tutti bei uomini e belle donne, oggi vedremo insieme come possiamo pulire i polmoni in soli 3 giorni.

Da Teodor Tabarcea

Ciao a tutti bei uomini e belle donne, oggi vedremo insieme come possiamo pulire i polmoni in soli 3 giorni.
Molte persone non hanno mai fumato e hanno lo stesso problemi ai polmoni, mentre altri hanno fumato per anni e anche dopo questo lungo periodo i loro polmoni funzionano normalmente.
Scopriremo alcuni metodi per pulire i polmoni e una ricetta che ti aiuta a purificarti in soli 3 giorni. Se sei un fumatore o fumatrice, sai sicuramente che le sigarette sono particolarmente dannose per il corpo; dei circa 1 miliardo di fumatori, 5 milioni muoiono ogni anno per malattie legate al fumo, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità. È un numero orribilmente grande che dovrebbe farti pensare.
Potresti aver provato a sbarazzarti di questa abitudine dannosa, ma non ci sei riuscito; non fa niente, è importante che tu ci abbia provato e sarebbe bello poterci riuscire. Se finora hai avuto diversi tentativi falliti di smettere di fumare, è una buona idea almeno provare a pulire i polmoni di tanto in tanto per ridurre gli effetti delle sigarette.
Ti presenterò una procedura che non richiede molto tempo e che può essere messa in pratica da chiunque, che sia un fumatore o meno. Ecco come pulire i polmoni in soli 3 giorni: la pulizia dei polmoni comporta una completa disintossicazione del corpo in pochi giorni e il consumo giornaliero di una miscela di ingredienti che rimuovono le impurità dai polmoni; ecco i passaggi che devi seguire se vuoi pulire rapidamente i polmoni.
2-3 giorni prima di iniziare il trattamento di disintossicazione, eliminare i latticini e i prodotti a base di carne dall’alimentazione. Il tuo corpo deve iniziare ad eliminare le tossine, in particolare quelle dei latticini prima di pulire i polmoni, quindi, un giorno prima dell’inizio del regime di disintossicazione, bevi un tè purificante o disintossicante prima di coricarti per stimolare la digestione ed eliminare le tossine dall’intestino… questo rilascerà le tossine dell’intestino; il motivo per cui è necessario seguire questi passaggi prima di pulire i polmoni è che devono essere il meno stressati possibile durante i 3 giorni e meno tossine abbiamo nel corpo, più è facile purificarli.
Quindi il giorno in cui inizi il trattamento di disintossicazione, spremi 2 limoni in 300 millilitri di acqua calda e bevi questo liquido prima di colazione; l’acqua tiepida al limone purifica l’intestino e stimola il metabolismo.
Dopo la colazione, alle 10 ad esempio, bevi 300 millilitri di succo di pompelmo; se non ti piace il gusto o segui un trattamento medico (il pompelmo può interferire con alcuni farmaci aumentandone l’effetto e portando a un sovradosaggio) sostituiscilo con succo d’ananas. Questi 2 frutti sono ricchi di antiossidanti che aiutano a purificare il sangue e il sistema respiratorio.
A pranzo dovresti consumare altri 300 millilitri di succo di carota fresco. Serve come spuntino e ridurrà l’appetito per spuntini malsani, ma aiuta anche ad alcalinizzare il sangue durante i 3 giorni di disintossicazione.
Tra pranzo e cena dovresti bere 400 millilitri di succo ricco di potassio. Qui hai diverse varietà di frutta che puoi usare: frutto della passione, banane, kiwi, cachi, melone o albicocca; il potassio ha un effetto tonico e aiuta il corpo a purificarsi dalle impurità, comprese quelle accumulate nei polmoni.
Lo stesso giorno, prima di andare a letto, dovresti bere 400 millilitri di succo di mirtillo senza zucchero o altri additivi. I mirtilli rossi sono ricchi di vitamina C e combattono le infezioni e i batteri che li causano nei polmoni e oltre.
Oltre a consumare cibi e succhi che aiuteranno ad eliminare le tossine dal corpo, dovresti stimolare questo processo in altri modi, ad esempio attraverso la sudorazione in cui gran parte delle tossine vengono eliminate, quindi ti consiglio di fare attività fisica, allenamenti cardio, bagni caldi, fare una sauna e un bagno caldo di 20 minuti ogni giorno, nei 3 giorni, consentirà al corpo di sudare per perdere più tossine.
Dopo questi 3 giorni avrai sicuramente polmoni più sani e puliti, così potrai goderti la vita. La pulizia del polmone può essere eseguita completamente solo se smetti di fumare per almeno questi 3 giorni; ogni organo del corpo ha bisogno dei polmoni, funzionano ogni secondo mentre respiriamo, quindi è fondamentale rimanere in salute.
Ci sono molte persone che soffrono di malattie polmonari, ma che le rilevano in ritardo perché non prestano attenzione ai segnali che trasmettono. Le malattie polmonari più comuni sono asma, bronchite, tubercolosi, enfisema e fibrosi cistica.
Oltre ai fumatori anche le persone che sono frequentemente esposte ad altre sostanze irritanti hanno un rischio maggiore di sviluppare queste condizioni; altri fattori che mettono in pericolo i polmoni includono infezioni ed esposizione ad allergeni, fumo passivo, aria inquinata e altre particelle sospese nell’aria. Per mantenere sani i polmoni è necessario prestare attenzione ai sintomi che indicano un problema polmonare, riducendo così il rischio di malattie polmonari, incluso il cancro ai polmoni.
Ecco i sintomi di un polmone malato:
Tosse: indica che i polmoni non funzionano normalmente. Infatti, uno dei primi segni di polmoni malati è di solito una tosse continua che non migliora anche dopo aver seguito un trattamento antibiotico, inoltre durante la tosse si può avvertire dolore al torace che può estendersi al braccio o alla spalla. Se sviluppi una tosse senza raffreddore, consulta un medico.
Respirazione difficile: se si respira intensamente, è chiaro che i polmoni sono interessati. La respirazione pesante e il dolore toracico si verificano quando i polmoni devono lavorare di più del solito per inspirare ed espirare l’aria, inoltre, la respirazione pesante può essere causata da un blocco delle vie aeree; se hai difficoltà a respirare non ignorare questo sintomo, vai da un medico e digli cosa sta succedendo.
Muco eccessivo: la tosse di solito va di pari passo con la produzione di muco. Il muco protegge i polmoni da batteri, polline e altri fattori esterni, ma quando i polmoni iniziano a produrre una grande quantità di muco, quando non hai freddo, non è un buon segno, inoltre se c’è sangue nel muco, allora ti consiglio di andare da un medico il più presto possibile. Il sangue del muco può essere un segno di cancro ai polmoni, bronchite cronica o enfisema. Parla con il tuo medico dei tuoi sintomi per scoprire la causa esatta.
Mal di testa al mattino: se ti svegli con il mal di testa o le vertigini, vai immediatamente da un medico, non ignorare questi sintomi; possono nascondere un grave problema di salute.
Oggi hai scoperto come aver cura dei tuoi polmoni in modo tale che anche loro possano scambiare l’aria pulita, che immetti ad ogni inspirazione, con i prodotti di scarto a livello alveolare. Mi ha fatto piacere accompagnarti in questa lettura fantastica.
Ci vediamo nel prossimo articolo per il “miglioramento del tuo stile di vita!”
Ti auguro una buona giornata.
Teodor Tabarcea

Shopping Basket

CI STAI GIÀ LASCIANDO?

TI OFFRIAMO UNO
SCONTO DEL 10%​

Solamente per oggi ti offriamo un codice di sconto del 10% solo per te!

Copia il codice 10IMPTRAINER e incollalo nella sezione “Have a coupon?” nella pagina dell’acquisto.